“Conversazioni sul fumetto è morto, viva Conversazioni sul fumetto” (e Fumettologica)

header_01a-2

Conversazioni sul fumetto, il blog di critica fumettistica a cui ho assiduamente collaborato negli ultimi anni e di cui, posso dirlo con orgoglio, sono diventato uno dei redattori, chiude oggi. O forse no. Il fondatore del blog, Andrea Queirolo ne canta oggi la fine in questo pezzo.

Mi associo alle sue parole. Collaborare con Conversazioni è stato per me molte cose: un gioco, un’esperienza, intellettuale ed umana, una scoperta e, last but not least, una sfida.

Nel corso di questi anni ho incontrato – a volte solo virtualmente –  persone che sono diventate dei punti di riferimento importanti per me, sia per come mi hanno aiutato a raffinare alcune mie intuizioni, sia per come le loro critiche mi hanno fatto crescere come osservatore del mondo e del linguaggio del fumetto. Lo sono state, anche, per come, e chi mi conosce sa quanto ne abbia bisogno, abbiano provato a  contenere la mia logorrea e a limare le mie asperità caratteriali e, spesso, anche logiche. Il fatto che non ci siano sempre riusciti – purtroppo e per fortuna – testimonia solo come operassimo come un collettivo, riuscendo però a conservare ognuno la propria identità e i propri gusti.

Altre volte queste persone sono stati semplicemente un’ottima compagnia e dei buoni amici.

Conversazioni chiude…o forse no, e questo è un ricordo personale e di parte di quella esperienza. Il resto rimane sulla “carta”, sugli schermi e sulle altre incarnazioni che abbiamo avuto modo di rivestire in questi anni.

“Chiusa una porta si apre un portone”, si dice. Si dice anche “Chi lascia la strada vecchia per quella nuova sa che lascia ma non sa quel che trova” e a volte è proprio questo ad essere entusiasmante.

Un altro proverbio recita “l’occhio del padrone ingrassa il cavallo”. Al di là dell’aspetto macabro della cosa lo sanno tutti che i cavalli sono vegetariani. Questo per dire che è meglio non fidarsi dei proverbi. Lo diceva già anche Rodari eh, mica uno da poco.

Si chiude (forse) la porta di Conversazioni e si apre quella di un nuovo progetto: Fumettologica. Qui trovate la dichiarazione d’intenti del suo creatore, per cercare di capire cosa si propone di essere. Noi di Conversazioni ci saremo. Speriamo di ritrovare anche voi che ci seguivate anche quando eravamo altro, anche quando eravamo altrove.

Fateci gli auguri

Andrea.

P.S. alla retorica piagnona e melanconica di questo post mancava solo un po’ di autocelebrazione. Ecco qui, allora, la raccolta dei miei articoli pubblicati su Conversazioni. Di alcuni sono molto fiero, di altri per nulla. Ci sono delle cose terribili e dei “vorrei ma non posso”. Tanto per tirare un po’ le somme

Advertisements

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: